mercoledì 15 maggio 2013

Rifatte senza glutine: torta amaretto

Nuovo appuntamento con le rifatte senza glutine e nuova ricetta assolutamente priva di glutine! Questa volta abbiamo rifatto la torta amaretto di Gaia... E sono rimasta senza parole... Una nuvola soffice, soffice e buonissima! Davvero eccezionale se non fosse che il suo aspetto non dovrebbe essere questo! La torta amaretto di Gaia presenta due strati ben distinti quello giallo (grazie alla farina di mais) e quello bianco, la mia è uscita a pois! Che peccato! Dovrò sacrificarmi e rifarla... L'unica cosa che ho cambiato è lo stampo: Gaia usa uno stampo di 28 cm di diametro io ho usato quello di 24 cm di diametro, perchè quello da 28 è impegnato a far asciugare delle decorazioni in pasta di zucchero... :/ 
Attenzione! Se preparate questa torta per un celiaco dovrete seguire degli accorgimenti per evitare ogni tipo di contaminazione e controllare che tutti gli ingredienti che usate siano presenti sul prontuario AIC, o abbiano il simbolo della spiga sbarrata o riportino la dicitura SENZA GLUTINE.
Torta amaretto
Ingredienti per uno stampo di 28 cm di diametro: 
  • 200 gr di mandorle spellate
  • 200 gr di zucchero semolato + 4 cucchiai
  • 110 gr di burro fuso
  • 4 uova
  • 2 cucchiai di fecola di patate
  • 1 cucchiaio di farina di riso
  • 1 cucchiaio di farina di mais (fioretto)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
Separate gli albumi dai tuorli e metteteli da parte. Sbattete i tuorli con i quattro cucchiai di zucchero, quindi aggiungete il burro intiepidito. In ultimo aggiungete la fecola, le farine ed il lievito setacciati insieme. Versate l'impasto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato con un pò di farina di riso: lo strato sarà molto sottile. A parte, nel mixer, tritate finemente le mandorle e mescolatele allo zucchero. Montate a neve ben ferma gli albumi e incorporateli, un cucchiaio alla volta, alle mandorle. Versate questo composto nello stampo sopra l'altro impasto e fate cuocere nel forno già caldo a 180° per 30 minuti (Gaia la lascia 40 minuti). Lasciatela raffreddare prima di servire e, se potete, assaggiatela il giorno dopo: è ancora più buona! Bon appétit! 
Con questa ricetta partecipo all'iniziativa "Rifatte senza glutine"
E vi aspetto il 15 giugno con la PASTA SFIZIOSA di Tania

19 commenti:

  1. Deve essere deliziosa, hai ragione, ha la sofficità di una nuvola, le foto ne sono testimoni e questo è uno dei motivi per cui abbiamo deciso di prepararcela anche noi, oltre al fatto che le mandorle sono la ciliegina sulla torta.
    Bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, siete sempre gentilissimi! Se Alice Ginevra è golosa quanto il mio Andrea la adorerà!!! Un bacione a tutti e 3 e uno speciale alla panzotta! ;)

      Elimina
  2. Io ne ho sentito parlare di questa torta, uno dei due fortunati si vantava di essersi servito due volte ;o)
    Bella anche a pois!
    baci
    M

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E meno male che non gli piacciono i dolci! ;)

      Elimina
  3. è bellissima!!

    grazie veramente per aver partecipato alle Rifatte di questo mese

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo buone! Però, sono sicura che la versione a pois è riuscita solo a me!!!

      Elimina
  4. Non sono l'unica con la torta a chiazze allora :)
    Però era buonissima lo stesso!!!

    RispondiElimina
  5. sarah a volte è successo anche a me, non so spiegarmelo.
    però sono contenta che ti sia piaciuta lo stesso
    grazie per averla rifatta!

    RispondiElimina
  6. a me così marezzata piace anche di più...buonissima vero? un bacione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissima e talmente semplice da fare che non mancherà mai a casa mia!!!

      Elimina
  7. Sarà pure a pois, ma è talmente buona che pensi l'abbia notato chi l'ha assaggiata? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio di no! Sparita troppo velocemente... ;)

      Elimina
  8. A ognuno il suo diverso colore!
    Questa però è proprio bellissima Sara :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Anna Lisa! Più tardi passo a vedere la tua...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...